Se la ex abita con un amico niente assegno di mantenimento

Immaginatevi divorziati. La vostra ex ha deciso di ricostruirsi una vita ed è andata a vivere con un altro uomo. Non sono legalmente conviventi. Li accomuna solo una intima amicizia, un’affettuosa condivisione degli stessi spazi.

Questo trasferimento può costare caro alla vostra ex, che nel momento in cui inizia a vivere con un altro uomo perde il diritto all’assegno di mantenimento. Lo afferma la Corte di Cassazione con la sentenza 6009.

A voi, ex marito, non è dato da dimostrare il rapporto che lega la vostra ex con questo altro uomo. La nuova situazione fa semplicemente venire meno ogni tipo di obbligo di assistenza da parte del coniuge.

La situazione si potrebbe aggravare ancor di più per la vostra ex se quest’ultima condividesse alcune spese, con il vostro assegno, dei cui benefici usufruisce anche il suo attuale amico convivente.

 

Rispondi