Ottimizzare i consumi energetici degli edifici? A chi affidarsi?

diagnosi energetiche ok-01La maggior parte dei condomini in Italia è costituita da edifici datati ed energivori: quindi soggetti particolarmente interessati a perseguire obiettivi di efficienza energetica e di riduzione dei costi.

Ma come fare?

Avete mai sentito parlare di ESCo – Energy Service Companies?

Sono organizzazioni specializzate che promuovono, realizzano e facilitano il finanziamento di interventi di efficienza energetica al fine di ridurre l’impatto ambientale ed economico dei consumi energetici per gli utilizzatori finali di energia.

La ESCo, attraverso la stipula di contratti a garanzia di risultato (EPC – energy performance contract), consente di ottenere un incremento dell’efficienza energetica dell’edificio e viene remunerata in relazione al risparmio effettivamente conseguito. Le sue attività prevedono inizialmente una diagnosi energetica, che serve ad individuare i punti di debolezza energetiche dell’edificio, e successivamente l’individuazione e la realizzazione delle soluzioni tecniche idonee, tenendo in considerazione anche le forme di finanziamento più adatte.

Per alcuni contratti EPC, ad esempio, il vantaggio per il cliente (condominio) può anche tradursi nel ritrovarsi interventi di miglioramento energetico (riguardanti sia gli impianti che l’involucro dell’edificio) a “costo zero” e beneficiare di una riduzione dei consumi e conseguente risparmio economico diretto dopo un periodo, definito in sede di contratto.

Le ESCo hanno inoltre la possibilità di presentare i progetti di intervento per partecipare al meccanismo dei certificati bianchi che si possono ottenere in numero corrispondente all’efficienza energetica effettivamente realizzata. I certificati hanno un valore economico in quanto soggetti a scambio in un mercato specifico.

Ma attenzione!

Dal 19 luglio 2016 solo le ESCo dotate di certificazione possono operare sia per effettuare la diagnosi energetica, sia per presentare quanto necessario per il meccanismo dei certificati bianchi.

Le ESCo devono essere certificate in conformità alla norma Uni Cei 11352 da un organismo di certificazione accreditato Accredia.

ICMQ S.p.A.

One Comment

  1. maki
    maki 02/09/2016 at 09:04 . Reply

    potete dare qualche nominativo affidabile?

Rispondi