Perde il pozzetto…chi paga?

Vivere all’ultimo piano di un condominio non significa solo poter godere di una bella terrazzo pozzetto-01visuale, ma significa anche essere (purtroppo!) soggetti a numerosi problemi derivati dagli agenti agenti atmosferici. Una di queste, per esempio,  è la perdita del pozzetto.

Il pozzetto serve alla raccolta delle acque meteoriche che provengono dalle colonne pluviali. Insieme alle gronde e ai doccioni viene considerato parte comune dell’edificio perchè concorrono al bene comune dello stesso (Art. 1117 del Codice Civile). Pertanto un danno provocato ad una unità immobiliare proveniente da una parte comune dell’edificio deve essere pagato dall’edificio stesso.

Allo stesso modo il terrazzo, che è spesso di proprietà di un appartamento, rappresenta anche la copertura dello stesso stabile. Per questo motivo è onere dell’intero condominio provvedere alla sua manutenzione, anche se ad usufruirne è solo un proprietario o un conduttore.

Federica Sesti Ossèo

Rispondi